Drive Angry 3D: Nicolas Cage in missione dall’inferno

Drive-Angry-3D:-Nicolas-Cage-in-missione-dall'inferno.jpg


Cage torna al genere sovrannaturale
A pochi giorni dal inizio del Comic-Con di San Diego ieri la Summit ha tolto l’embargo sulle visite sul set, effettuate ai primi di maggio, del film Drive Angry 3D diretto dal regista Patrick Lussier (San Valentino di sangue 3D) ed interpretato da Nicolas Cage, Amber Heard, Billy Burke e William Fichtner. Drive Angry 3D è un film con rating hard R (vietato ai minori di 14 anni) con molti riferimenti ai film automobilistici degli anni settanta interpretati da Charles Bronson e Clint Eastwood. Cage interpreta Milton un padre mandato sulla Terra dall’Inferno per trovare le persone responsabili dell’omicidio di sua figlia e del rapimento del suo bambino. La sua vendetta finisce fuori controllo e diventa sempre più sanguinolente ad ogni miglia percorsa, lasciando una sfilza di cadaveri dietro di sé sull’autostrada. La Heard interpreta Piper una cameriera sboccata piena di spirito, che sa difendere se stessa, sa combattere e guida una Charger del ’69. Milton e Piper diventano immediatamente amici e Piper si dimostra un elemento perfetto per la squadra di Milton. Burke interpreta il cattivo del film Jonah che veste come una rock star mentre Fichtner interpreta un altro agente infernale chiamato il Contabile.
Nella visita sul set Cage ha spiegato a Collider perché ha deciso di partecipare a questo film “Sì, beh ho letto la sceneggiatura e hanno detto che… quando ho letto il mio occhio stava per essere sparato lontano mi sono ricordato di un film intitolato Season of the Witch in cui volevo che il mio occhio volasse via con una una freccia. E i produttori non hanno accettato, così quando mi è stato proposto questo film in cui sparano via il mio occhio con una pistola ho pensato: ‘Sì ho intenzione di fare quel film’”. Cage ha spiegato a Latino Review cosa l’ha attirato a recitare in un film come questo “Beh, tendo ad applicare me stesso a progetti che mi mettono a disagio perché di solito quando succede cerco di trovare un modo di esistere nel progetto che è più creativo. In questo modo posso fare qualcosa con il materiale che mi costringe ad andare in una nuova direzione. Ho fatto molti film orientati per le famiglie, che mi piacciono. Ma ho ancora una passione per il pubblico di mezzanotte e per i film di mezzanotte e penso che questa sia stata una buona occasione per fare un film di mezzanotte, ecco perché ho saltato a bordo”.
Parlando della caratteristica del suo personaggio che lo mette più a disagio Cage ha detto: “Bé, c’è il livello degli omicidi. Sapete, lui non è proprio un… è più simile ad una forza di un’altra dimensione. È quasi come il karma su alcuni livelli. Non è proprio un… è quasi più un umano che un fantasma… Come il karma. Lo vedo come un protettore dei bambini quando qualcosa di orribile sta per accadere ai bambini, viene svegliato dagli abissi. Mi piacciono i personaggi che hanno aspetti soprannaturali perché sento come si può fare di più con loro. C’è un numero infinito di possibilità quando hai a che fare con l’infinito”.
Le prime clip di Drive Angry 3D saranno presentate nella Hall H del Comic-Con di san Diego questo venerdì.

Drive Angry 3D: Nicolas Cage in missione dall’infernoultima modifica: 2011-04-09T18:21:10+02:00da mio.com1
Reposta per primo quest’articolo

Comments Are Closed